Menu Principale



Ciao, ti chiediamo solo un minuto. Beverly Club e' gratuito in continua crescita. Se ti piace fai qualche click sui nostri sponsor, a te
non costa nulla, ma per noi sono molto importanti. Ci aiutano a coprire le spese e a continuare lo sviluppo di questo progetto. Grazie! ;)

Devi essere loggato per usare la shoutbox!
Notizia:
   Indice   Aiuto Arcade Ricerca Chat Agenda Gallery  
Pagine: [1] 2 3
  Stampa  
Autore Discussione: si scarica la batt. e rimane acceso il led immobilizer  (Letto 12589 volte)
pirocia
Beverlysta Newbie
*
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 67
Località: cervia
Provincia: ND
Messaggi: 23



« inserita:: Maggio 23, 2014, 08:07:27 pm »


Mi sono appena presentato nell'apposita sezione e adesso vi espongo(spero chiaramente)il mio problema,premetto che ho cercato nel forum se era già stato presentato un problema simile,ma non ho trovato niente.
ho portato il beverly 500 prima serie del 2003 per il tagliando dei 20.000 km. e per sostituire il paraolio della pompa dell'acqua,al ritiro mi viene detto che hanno trovato i fili dello statore mezzi bruciacchiati,e che hanno provveduto a isolarli,nastrandoli. premetto che tutto funziaonava bene quando l'ho portato.
ora lo scooter funziona a meraviglia,ma dopo qualche ora di uso,si accende il led dell'immobilizer e la batteria comincia a scaricarsi,se lo accendo funziona tutto benissimo,ma quando lo spengo la spia rimane accesa e la batteria continua a scaricarsi.Se stacco i morsetti della batteria per un paio di ore quando li riattacco tutto funziona,e se non metto in moto la spia lampeggia regolarmente,ma se lo metto in moto dopo 2 0 3 ore il problema ritorna.
ho fatto controllare il tutto con il tester della piaggio,e non hanno rilevato nessun problema se non il fatto che lo statore carica a 14,20 invece che a 14,60.

scusate se sono stato lungo,ma ho cercato di spiegarvi tutto per bene....se ci sono riuscito Undecided

spero in aiuto da voi specialisti    Pirocia
Registrato

piaggio beverly 500 1° serie
vingiul
Beverlysta Moderatore
Beverlysta Hero
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 63
Località: Amalfi
Provincia: ND
Messaggi: 7252



« Risposta #1 inserita:: Maggio 23, 2014, 08:26:35 pm »

Ciao,
potresti fare una prova: stacca il connettore tra il motore ed il regolatore di tensione, e controlla se la batteria continua a scaricarsi. Se si scarica, per quanto seccante, cercherei di far togliere il carter della pompa acqua, e farei verificare il lavoro fatto per isolare i fili: "a naso" l'isolamento dei fili potrebbe non essere stato effettuato bene, e quando si scaldano vanno in corto.
Se invece la batteria si scaricasse anche col connettore staccato, allora devi provare a risalire l'impianto dalla batteria fino al quadro, per cercare eventuali altri fili spellati che possano andare il corto.
vingiul
Registrato


I Maya non hanno capito niente: nel 2012 fa piu' paura la fine del mese che la fine del mondo!
lele73
Beverlysta Moderatore
Beverlysta Hero
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 46
Provincia: Pistoia
Messaggi: 4938


cvt-fr4 e bitubo WME


« Risposta #2 inserita:: Maggio 23, 2014, 08:50:44 pm »

Il tuo è un problema piuttosto strano e bisogna capire da dove avviene la scarica della batteria, tutto il circuito sotto la batteria è protetto da fusibili, pure il circuito di ricarica che ha un fusibile da 30A, devi capire se la scarica della batteria avviene da qualche utilizzatore o dall'impianto di ricarica che ti hanno toccato. E' strano che la batteria venga scaricata dal circuito di ricarica in quanto tra lo statore che genera la tensione alternata e la batteria c'è il regolatore di ricarica che non è altro che un ponte di diodi e uno stabilizzatore che livellano la tensione di ricarica della batteria, certo se avevano visto i cavi cotti dello statore meglio era se ti avevano avvisato e avevano cambiato lo statore, adesso mi sa che devono riaprirti il tutto.
Per verificare che la scarica della batteria non avvenga da qualche utilizzatore della batteria segnati tutti fusibili come sono messi e sfilali tutti escluso quello da 30A nella fiancata destra, riattacca la batteria e vedi se si scarica di nuovo, se si scarica ancora il problema sta nello statore, se invece non si scarica inseriscili uno per volta e verifica ogni volta che ne metti uno se avviene la scaroica
« Ultima modifica: Maggio 23, 2014, 08:54:26 pm da lele73 » Registrato


non importa con che mezzo ma vai sempre dove ti porta il cuore
pirocia
Beverlysta Newbie
*
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 67
Località: cervia
Provincia: ND
Messaggi: 23



« Risposta #3 inserita:: Maggio 23, 2014, 11:07:13 pm »

grazie delle veloci risposte,tutti ragionamenti che dovrò seguire,ma io ho un dubbio....cosa c'entra in tutto questo il led dell'immobilizer Huh?? tra l'altro mi ero dimenticato di dire che a volte quando succede l'inghippo il led rimane spento per qualche minuto(dopo spento il motore) e poi si accende fisso.
Io avevo pensato a un problema dell'immobilizer che a caldo va in "palla" e "ciuccia" corrente,che voi sappiate si può elimare l'immobilizer? so per certo che sulle auto si fa,ma su uno scooter non so.
La prossima settimana quando avrò un po di tempo farò un salto in un'altra officina piaggio,vedremo eventualmente cosa mi dicono.

Pirocia
Registrato

piaggio beverly 500 1° serie
pirocia
Beverlysta Newbie
*
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 67
Località: cervia
Provincia: ND
Messaggi: 23



« Risposta #4 inserita:: Maggio 24, 2014, 08:46:44 am »

ci sono novità :
ieri mattina ore 11 dopo aver usato lo scooter si è acceso in fisso il led,ho staccato la batteria e alle 13,30 ho riattaccato la batteria e il led lampeggiava,provato con tester la batteria segna 12,33 v. 
alla sera ore 19 il led continua a lampeggiare e i volt sono sempre 12,33,attacco il carica batterie(senza staccare i cavi dalla moto) e lascio caricare fino alle ore 23,controllo e i volt sono 13,25(appena staccato il carica batterie) e il led continua a lampeggiare.
questa mattina ore 08,30 vado in garage e trovo il led che lampeggia e i volt sono 12,35.
a questo punto non so più cosa pensare,il ragionamento col calore i fili "nastrati"si scaldano e c'è dispersione credo vada a cadere. Undecided

Pirocia
Registrato

piaggio beverly 500 1° serie
lele73
Beverlysta Moderatore
Beverlysta Hero
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 46
Provincia: Pistoia
Messaggi: 4938


cvt-fr4 e bitubo WME


« Risposta #5 inserita:: Maggio 24, 2014, 01:51:04 pm »

Il led dell'immobilizer è comandato direttamente dalla centralina e segnala eventuali anomalie al sistema di codifica elettronica delle chiavi (antenna, chiave non codificata o altre anomalie).
Il fatto che ti abbia smesso di lampeggiare può voler dire il giusto, magari è la stessa centralina elettronica che per evitare di scaricare la batteria fa smettere di lampeggiare il led se la tensione di batteria scende sotto certi livelli, non vorrei che quando ultimamente hai messo in moto il mezzo la carica della batteria non avvvenisse correttamente e il mezzo stesse in moto solo per effetto della tensione di batteria o quasi e lo statore non caricasse a dovere, poi magari spegni il mezzo e la tensione di batteria rimane tipo sotto i 12V, appena risale leggermente il led ricomincia a lampeggiare normalmente. Visto che ti hanno messo mano allo statore andrebbe controllato se effettivamente la carica della batteria avviene. Ciò lo puoi fare con un semplice amperometro o tester con fondoscale da 20A. Devi avere un minimo di conoscenze elettriche ovviamente. A mezzo spento sfili il fusibile da 30A nella fiancata destra, è quello che protegge la ricarica batteria, al posto del fusibile vi interponi i stabilmente i puntali del tester con portata da 20A, metti in moto e controlla che in direzione della batteria scorra una corrente tra poco più che 5A al minimo a oltre 20A al massimo dei giri o su di giri. Per controllare il verso di scorrimento della corrente stabilisci dopo aver sfilato il fusibile suddetto e a mezzo spento su quale terminale del portafusibile stanno i 12V, sull'altro non c'è tensione. Spero di essere stato chiaro, se la corrente di ricarica sta su di giri sotto i 5-10A lo statore ha problemi e forse va cambiato
« Ultima modifica: Maggio 24, 2014, 01:57:12 pm da lele73 » Registrato


non importa con che mezzo ma vai sempre dove ti porta il cuore
pirocia
Beverlysta Newbie
*
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 67
Località: cervia
Provincia: ND
Messaggi: 23



« Risposta #6 inserita:: Maggio 24, 2014, 03:02:53 pm »

ciao Lele73,ho provato a fare come dici,io ho un tester con fondo scala 10A,ma ho provato lo stesso,almeno al minimo non ci dovrebbero essere problemi.
ecco il risultato : dopo aver individuato il senso di marcia della corrente,ho provato a mettere in moto senza fusibile con il tester installato....niente non da segni di vita.
rimetto il fusibile ,metto in moto lo lascio al minimo e tolgo il fusibile..rimane in moto...accellero leggermente...si spegne.riprovato più volte fa sempre cosi.
col motore in moto e fusibile inserito se collego i puntali del tester ne fusibile non leggo niente ne Amper ne corrente,mentre alla batteria al minimo(c'è lo un po troppo basso)segna 12,85 come accellero cresce fino a 4,60.
Se non ti è troppo disturbo potremmo sentirci al telefono,se vuoi dammi uno squillo al 3356099274,poi ti richiamo io .
a proposito come faccio a regolare il minimo che è troppo basso.

Pirocia
Registrato

piaggio beverly 500 1° serie
lele73
Beverlysta Moderatore
Beverlysta Hero
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 46
Provincia: Pistoia
Messaggi: 4938


cvt-fr4 e bitubo WME


« Risposta #7 inserita:: Maggio 24, 2014, 09:34:36 pm »

è piuttosto probabile che hai problemi allo statore o al regolatore di carica visto che non vedi corrente di carica della batteria, sei sicuro di quello che hai misurato? in pratica devi frapporre i puntali del tester in portata amperometrica al posto del fusibile. Te lo chiedo per sicurezza è ovvio che hai provato prima se l'amperometro del test va correttamente, tipo misurando l'assorbimento di una lampadina a 12V collegata provvisoriamente allla batteria.
Da quello che hai misurato la tensione di ricarica è bassa e se pure la corrente è bassa o non è presente affatto il mezzo ti sta in moto solo per effetto della carica della batteriastessa, ci sono da fare verifiche per stabilire se il problema sta nello statore o nel regolatore di ricarica rotto ma probabilmente se hanno notato i cavi dello statore logorati probabilmente il problema sta li ma va, come ti dicevo, verificato.
Ci sono dei controlli statici da fare, nel senso che vanno verificate alcune grandezze elettriche a mezzo spento. Lo statore è composto da tre avvolgimenti elettrici collegati tra loro in stella, tale collegamento è effettuato internamente allo statore, gli altri tre capi dei tre avvolgimenti che generano la tensione alternata trifase escono dal carter e fanno capo a un connettore posto dietro la fiancata destra, li riconosci perchè ci sono tre fili gialli. Rintraccia tale connettore staccalo e verifica col tester la resistenza degli avvolgimenti. Verifica nelle tre combinazioni possibili che la resitenza sia sempre uguale e che sia tra 0,2 e 1 Ohm, inoltre verifica che vi sia isolamento tra ognuono dei tre fili e la massa del mezzo. Poi riattacca il connettore e rimetti in moto il mezzo verifica la tensione alternata (AC) tra tutti e tre i capi del connettore dello statore con i tre fili gialli, la tensione deve stare tra poco più di 12-13V al minimo a quasi 20V e deve essere uguali in tutti i casi, se in un caso è più bassa lo statore ha problemi. Queste sono le verifiche da fare allo statore. Mi sembra abbastanza.
Potevi mandarmi un messaggio privato per il nr. di telefono, al limite ci sentiamo domani in tarda, mattinata,
adesso c'è la finale di Champions.....
Registrato


non importa con che mezzo ma vai sempre dove ti porta il cuore
pirocia
Beverlysta Newbie
*
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 67
Località: cervia
Provincia: ND
Messaggi: 23



« Risposta #8 inserita:: Maggio 25, 2014, 02:40:07 pm »

1)in pratica devi frapporre i puntali del tester in portata amperometrica al posto del fusibile.

     si ho fatto cosi anche se il mio tester ha una portata amperometrica di 10 A,e provando a                                mettere in moto non succedeva nulla.Ho provato anche a rimettere il fusibile e misurare  col tester gli amper che dovrebbero passare e non segnava niente(non so però se questa prova dica qualcosa,non sono molto pratico di eletricità!). Altra curiosità,se metto in moto e lascio al minimo e tolgo il fusibile da 30A lo scooter rimane in moto,come provo ad accellerare si spegne,è normale?

2) è ovvio che hai provato prima se l'amperometro del test va correttamente, tipo misurando l'assorbimento di una lampadina a 12V collegata provvisoriamente allla batteria.

   no questo no lo fatto,provvederò a farlo,magari domani passo da un amico eletrauto,anche se lui nelle moto non lavora forse mi può dare una mano.

3) Da quello che hai misurato la tensione di ricarica è bassa e se pure la corrente è bassa o non è presente affatto il mezzo ti sta in moto solo per effetto della carica della batteriastessa

    Misurando col tester ai morsetti della batteria mi da al minimo 12,85 e come accellero un poco va subito ai 14,60 v.  Stamattina ho misurato la batteria prima di usarlo ed era a 12,33 dopo 10 km.  di uso era a 12,85,perciò da quello che capisco carica la batteria.

4) Ci sono dei controlli statici da fare, nel senso che vanno verificate alcune grandezze elettriche a mezzo spento..........

   Proverò anche a fare questi controlli appena ho un po di tempo.

intanto il led fa sempre più capricci,a volte quando stacco la chiave rimane spento,a volte lampeggia normalmente e a volte rimane acceso! Huh?

ciao e grazie ancora dell'aiuto che mi date,prima o poi risolveremo

Pirocia
Registrato

piaggio beverly 500 1° serie
lele73
Beverlysta Moderatore
Beverlysta Hero
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 46
Provincia: Pistoia
Messaggi: 4938


cvt-fr4 e bitubo WME


« Risposta #9 inserita:: Maggio 25, 2014, 08:22:59 pm »

è fondamentale capire se l'amperometro del tuo tester funziona correttamente, ti dicevo che potevi provare con una normale lampadina se l'amperometro va, basta che prendi una lampadina da auto per esempio da 21W a 12V e la colleghi alla batteria con in serie l'amperometro in portata da 10A, dovrebbe segnarti 21W / 12V = 1,75A circa, se non li segna magari il tester non va o ha un fusibile di protezione interno bruciato. Appurato che il tester va la verifica della corrente di ricarica va fatta togliendo il fusibile da 30A e frapponendovi al suo posto i puntali dell'amperometro, non devi rimetterci il fusibile per provare la corrente di ricarica. Inoltre non fare girare il motore senza fusibile da 30A, rischi di fare ulteriori danni alla centralina.
Registrato


non importa con che mezzo ma vai sempre dove ti porta il cuore
pirocia
Beverlysta Newbie
*
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 67
Località: cervia
Provincia: ND
Messaggi: 23



« Risposta #10 inserita:: Maggio 25, 2014, 08:37:47 pm »

1) Appurato che il tester va la verifica della corrente di ricarica va fatta togliendo il fusibile da 30A e frapponendovi al suo posto i puntali dell'amperometro, non devi rimetterci il fusibile per provare la corrente di ricarica. Inoltre non fare girare il motore senza fusibile da 30A, rischi di fare ulteriori danni alla centralina.

  tutto chiaro meno l'ultima frase,devo mettere in moto col tester al posto del fusibile per provare la corrente di ricarica? perchè dici di non fare girare il motore senza fusibile ? il motore va in moto solo col fusibile o con il tester inserito nell'allogiamento del fusibile o sbaglio,scusa le mie domande,ma non sono esperto in queste cose.

pirocia
Registrato

piaggio beverly 500 1° serie
lele73
Beverlysta Moderatore
Beverlysta Hero
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 46
Provincia: Pistoia
Messaggi: 4938


cvt-fr4 e bitubo WME


« Risposta #11 inserita:: Maggio 25, 2014, 11:38:28 pm »

Si appurato che il tester va devi frapporre provvisoriamente il tester sulle connessioni del fusibile da 30A, sottolineo provvisoriamente nel senso che la prova devi farla limitatamente alla verifica della corrente di ricarica che ovviamente deve andare verso il teminale del fusibile che fa capo alla batteria. Tieni i puntali puntati sui terminali del portafusibile metti in moto e verifica la corrente, se la corrente non scorre fai i controlli che ti ho descritto sopra sullo statore, se lo statore risulta apposto, ma ne dubito, probabilmente il regolatore di ricarica non va perchè magari ha un componente interno guasto tipo il ponte di diodi interrotto a quel punto ti merita cambiarlo.
« Ultima modifica: Maggio 25, 2014, 11:43:10 pm da lele73 » Registrato


non importa con che mezzo ma vai sempre dove ti porta il cuore
pirocia
Beverlysta Newbie
*
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 67
Località: cervia
Provincia: ND
Messaggi: 23



« Risposta #12 inserita:: Maggio 26, 2014, 06:49:13 pm »

era il tester con dei problemi !
cambiato tester sempre a 10 A ed ecco il risultato:

a motore ancora spento segna 0,03
al minimo balla molto di valore 0,50/0,80/-1,10/0,70
a medi regimi si muove dai -2,10 ai -2,30

Pirocia
Registrato

piaggio beverly 500 1° serie
lele73
Beverlysta Moderatore
Beverlysta Hero
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 46
Provincia: Pistoia
Messaggi: 4938


cvt-fr4 e bitubo WME


« Risposta #13 inserita:: Maggio 26, 2014, 10:58:29 pm »

pirocia che vuol dire
-2,30 -2,50A ?
la corrente misurata sui teminali del portafusibile scorre verso la batteria o NO?
nei tester la corrente continua scorre dal terminale positivo (+) puntale rosso al terminale negativo (-) puntale nero,
hai controllato così la corrente mettendo il puntale nero lato batteria e puntale rosso lato statore regolatore di carica? mi sembra impossibile segni corrente negativa, se fosse così probabilmente hai invertito i puntali del tester.
Comunque sia la corrente misurata è molto bassa, in ultima analisi controlla la tensione alternata che esce dallo statore sul connettore che ti ho indicato ieri, facendo i controlli che ho indicato ma così "a naso" mi pare che l'imputato è proprio lo statore perchè se la corrente è così bassa vuol dire che lo statore genera una tensione troppo bassa non sufficiente a caricare la batteria
Registrato


non importa con che mezzo ma vai sempre dove ti porta il cuore
pirocia
Beverlysta Newbie
*
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 67
Località: cervia
Provincia: ND
Messaggi: 23



« Risposta #14 inserita:: Maggio 26, 2014, 11:51:23 pm »

i puntali erano posizionati correttamente e infatti anche io sono rimasto sorpreso che la misurazione saltasse da positivo a negativo
al minimo balla molto di valore 0,50/0,80/-1,10/0,70 valori senza staccare i puntali !
a medi regimi si muove dai -2,10 ai -2,30 valori senza staccare i puntali

appena posso faccio il controllo che mi hai detto sul connettore dello statore.

Pirocia
Registrato

piaggio beverly 500 1° serie
Pagine: [1] 2 3
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.8 | SMF © 2006-2007, Simple Machines LLC XHTML 1.0 valido! CSS valido!